I dati sulla catena mostrano che i milionari stanno affollando Bitcoin … e non ce n’è abbastanza per tutti

La domanda di Bitcoin è aumentata di molte volte nel 2020. E i dati sulla catena mostrano che l’offerta limitata dell’asset potrebbe causare una corsa.

Il treno Bitcoin FOMO

Bitcoin, la più grande criptovaluta del mondo, ha visto una spinta della domanda lo scorso anno in mezzo a prospettive economiche cupe, preoccupazioni per l’inflazione del dollaro, valute fiat indebolite, stampa incessante di denaro e bassi rendimenti degli asset tradizionali.

La manifestazione ha visto anche i giocatori istituzionali sedersi e prendere atto dell’asset mentre ha superato il suo precedente massimo storico di $ 19.800 fino a $ 41.750 nel dicembre 2020. Alcuni di questi includevano fondi multimiliardari come Guggenheim Partners , che ha presentato il suo interesse per BTC con la SEC statunitense lo scorso anno.

Altri hanno fatto il grande passo. Paul Tudor Jones, investitore miliardario e titolare di Tudor Investments, ha investito quasi il 2% del suo capitale nell’asset class, affermando che si trattava di una „grande speculazione“ ma del „cavallo più veloce“ tra tutte le altre attività nel mercato aperto.

Anche le aziende tecnologiche hanno aderito al FOMO. Il servizio Fintech Square, di proprietà dell’avvocato di Bitcoin e fondatore di Twitter Jack Dorsey, ha investito $ 50 milioni dei suoi fondi di tesoreria in BTC, affermando che era uno strumento di „potenziamento economico e fornisce un modo per il mondo di partecipare a un sistema monetario globale“.

Ma che non eclissare la business intelligence società di MicroStrategy Chad -come Bitcoin acquisto. A partire dall’agosto 2020, l’azienda ha costruito una posizione di $ 1 miliardo nell’asset. Il suo più grande acquisto è avvenuto a dicembre, quando ha raccolto $ 650 milioni in una nota convertibile e ha utilizzato i proventi per acquistare più Bitcoin.

Cosa dicono i dati sulla catena

Nonostante i volumi, l’interesse istituzionale per Bitcoin è appena iniziato. L’analista di catena Willy Woo ha detto in un tweet oggi che la stagione della „deposizione delle uova delle balene“ è arrivata, come ha mostrato un numero record di grandi transazioni Bitcoin.

Woo ulteriormente menzionato:

„Il mondo ha 47 milioni di milionari, il 71% di loro vive negli Stati Uniti o nell’UE, ci sono solo 14,9 milioni di BTC in circolazione e solo 4,1 milioni di BTC sono liquidi e quindi possono essere acquistati“.

Una tale stretta di liquidità dal lato delle vendite probabilmente ha causato gli acquisti record di Bitcoin nell’ultimo mese, il che, a sua volta, ha spinto il prezzo dell’asset a oltre $ 23.000 e oltre, ha affermato Woo.

Nel frattempo, Woo ha aggiunto che i dati hanno mostrato che l’offerta di 4,1 milioni di monete „liquide“ (o di quelle che erano disponibili per la vendita) stava diminuendo costantemente tra la stampa di denaro e i round di stimolo. Un’osservazione che ha suggerito che il mercato è attualmente basso sui venditori.