Il Tesoro statunitense annuncia il sostegno a Stablecoins, Bitcoin scende sotto i 30.000 dollari

L’OCC ha permesso alle banche di utilizzare gli stablecoin per le attività di pagamento, mentre il Bitcoin è sceso sotto i 30.000 dollari.

L’Office of the Comptroller of the Currency (OCC), l’ufficio indipendente del Tesoro statunitense, ha pubblicato lunedì una lettera in cui si afferma che le banche potranno utilizzare gli stablecoin per eseguire le transazioni. Il mercato della crittovaluta non ha reagito positivamente alla notizia in quanto il Bitcoin è sceso sotto i 30.000 dollari dopo l’annuncio.

Secondo la lettera ufficiale emessa dall’OCC, le banche, comprese le associazioni federali di risparmio, possono partecipare a reti indipendenti di verifica dei nodi (INVN), note anche come reti a catena di blocco, per svolgere le funzioni consentite alle banche.

Il recente comunicato dell’OCC ha delineato un uso controllato degli stablecoin, ma non ha dato alcuna chiarezza sui Bitcoin e su altre attività di cripto-valuta. Inoltre, l’autorità di regolamentazione ha menzionato i potenziali rischi associati alla tecnologia delle catene di blocco e all’uso di stablecoin, compresi i rischi di conformità e le frodi.

Commentando il recente annuncio, Brian Brooks, Acting Comptroller of the Currency, ha detto: „Il Gruppo di Lavoro del Presidente sui Mercati Finanziari ha recentemente articolato un solido quadro di riferimento per inaugurare un’era di infrastrutture finanziarie basate su stablecoin, identificando i rischi importanti e consentendo al contempo di gestire tali rischi in modo tecnologico-agnostico. La nostra lettera elimina ogni incertezza giuridica circa l’autorità delle banche di connettersi alle blockchain come nodi validatori e quindi di effettuare pagamenti stablecoin per conto di clienti che chiedono sempre più spesso la velocità, l’efficienza, l’interoperabilità e il basso costo associati a questi prodotti“.

Attività consentite per le scuderie

L’annuncio ufficiale ha menzionato che le banche sono autorizzate a svolgere attività di pagamento consentite solo attraverso stabelcoins e gli istituti finanziari che partecipano alle operazioni di blocco devono rispettare le pratiche bancarie sicure ed eque. Inoltre, l’OCC ha dichiarato che le banche devono sviluppare una solida struttura di gestione del rischio prima di implementare la tecnologia blockchain per le transazioni.

„Questa è una grande vittoria per gli stabelcoin e gli stabelcoin“. Il recente annuncio apre la strada all’uso delle principali valute digitali del dollaro, come l’USDC, come mezzo di pagamento tradizionale per tutte le forme di pagamento e di regolamento, e contribuisce a mettere gli Stati Uniti in una posizione di leadership nell’abbracciare il potere delle blockchain pubbliche“, ha dichiarato Jeremy Allaire, co-fondatore e CEO di Circle, su Twitter.

Il mercato della crittovaluta ha reagito negativamente al recente annuncio che la valuta digitale leader mondiale, Bitcoin è scesa sotto i 30.000 dollari e Ethereum è sceso sotto i 1.000 dollari.